logo

Le novità del Carnevale di Sciacca 2018

L’amministrazione di Sciacca presieduta dal Sindaco Francesca Valenti ha già messo in moto la macchina organizzativa del Carnevale di Sciacca 2018 incontrando le associazioni dei carristi e rendendo note le novità della prossima edizione. Si tratterà sostanzialmente di un ritorno al passato con lo svolgimento della festa in un solo weekend, sia per venire incontro alle richieste dei dirigenti scolastici che hanno fatto da sempre presente che gli studenti colgono l’occasione per regalarsi più di una settimana di vacanze, sia per contenere i costi visto che anche quest’anno si attingerà dalla tassa di soggiorno. Per quest’ultimo motivo non saranno previsti testimonial, concerti extra e fuochi d’artificio conclusivi.

Il ritorno al passato si vede anche dalla scelta di prevedere il ritorno dei minicarri, o carri di categoria B. Ne saranno previsti due oltre ai cinque carri di categoria A.

Nelle prossime settimane si spera possa essere redatto il bando anche se , come lo scorso anno, il bilancio non è stato ancora approvato. Un grosso handicap quello del mancato approvamento del bilancio che ogni anno genera dubbi, perplessità e critiche.

Critiche che in questi giorni stanno anche imperversando sui social tra pro-carnevale e anti-carnevale, tra pro-carnevale in due weekend e pro-carnevale in un weekend e così via. Resta il fatto che comunque si voglia dare continuità ad una tradizione importantissima della nostra città.